francescamariabersani blog

news, foto, curiosità dal mondo ma non solo …

Jim Morrison riabilitato


Jim Morrison fu incastrato da “prove inesistenti”. A parlare è il governatore della Florida Charlie Crist che ha deciso che è ora di derubricare definitivamente un controverso episodio che coinvolse il leader dei Doors 41 anni fa. Dopo essere stato arrestato durante un concerto a Miami, il rocker fu incriminato per atti osceni in luogo pubblico. Un nuovo esame del caso dimostra che all’epoca si esagerò nel giudicare Morrison, sempre secondo Crist, che non ha mancato si esprimere il suo personale rammarico per il fatto e che la vicenda dell’arresto sia uno degli ultimi episodi che si ricordano della vita dell’artista. Gli inquirenti, all’epoca, si accanirono contro Morrison perché incarnava il simbolo della controcultura, ha spiegato il governatore. Con questo perdono simbolico Crist ha voluto dare un segnale alla famiglia e ai fan. Jim Morrison fu arrestato nel 1969 perché si diceva che avesse mostrato il pene al pubblico del suo concerto al Dinner Key Auditorium di Miami. La cosa bizzarra è che non c’è mai stata nessuna prova certa del fattaccio. Anche gli altri membri della sua band hanno sempre giurato che l’episodio contestatogli non era accaduto. Ora, anche se con un lieve ritardo la vedova dell’allora procuratore generale che gestì il caso ha riacquistato la memoria e ha dichiarato che suo marito era convinto che le prova a carico dell’artista fossero deboli. Sta di fatto che questa vicenda portò all’annullamento di diversi concerti e c’è chi sostiene che fu la causa anche allo scioglimento del gruppo. Robbie Krieger e Ray Manzarek, rispettivamente chitarrista e tastierista dei Doors, hanno appoggiato la proposta di perdono presentata dal governatore, ricordando che il loro ex leader non si denudò. Era si su di giri, aveva bevuto e provocava il pubblico come al solito ma niente di più. Jim Morrison aveva presentato appello contro l’accusa, ma morì prima di avere giustizia a Parigi nel 1971

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: